© All rights reserved. Powered by YOOtheme.


Antonio, OSS: Mi sono ammalato in attesa del vaccino. Sto a pezzi.

covid rsa infermieri oss antonio

Antonio Capobianco, OSS, racconta: Mi sono ammalato in attesa del vaccino. Adesso sto a pezzi con dolori ovunque e febbre.

Antonio Capobianco è Operatore Socio Sanitario. Attualmente è in quarantena per coronavirus con sintomi non respiratori.

Lo abbiamo raggiunto e gentilmente ci ha raccontato la sua realtà.

“Ogni giorno mi alzo e mi sembra di star peggio. Sono risultato positivo il 31 marzo con un tampone fatto a seguito della mia segnalazione al medico di famiglia di dolori diffusi e febbre.

Sono passate due settimane e ancora mi sembra di non aver raggiunto il massimo dell’intensità dei sintomi.

Ho febbricola più volte al giorno, ho dolori diffusi e mal di testa fortissimi. Non riesco a stare alzato da letto per più di 5 ore.

Ero in attesa del vaccino, anzi il vaccino lo dovevo fare ma è saltato tutto quando hanno bloccato l’AstraZeneca.

Mi sento a pezzi e triste anche se i miei colleghi mi tirano su il morale con messaggi e telefonate.

Non posso vedere nessuno dei miei cari perchè sono positivo e sono rinchiuso in questo albergo sanitario. I colleghi oss e infermieri sono veramente bravi.

A volte mi sento afflitto ma tengo duro, non molliamo niente”.

 |  king_group  | 
antonio,-oss:-mi-sono-ammalato-in-attesa-del-vaccino-sto-a-pezzi.

covid rsa infermieri oss antonio

Antonio Capobianco, OSS, racconta: Mi sono ammalato in attesa del vaccino. Adesso sto a pezzi con dolori ovunque e febbre.

Antonio Capobianco è Operatore Socio Sanitario. Attualmente è in quarantena per coronavirus con sintomi non respiratori.

Lo abbiamo raggiunto e gentilmente ci ha raccontato la sua realtà.

“Ogni giorno mi alzo e mi sembra di star peggio. Sono risultato positivo il 31 marzo con un tampone fatto a seguito della mia segnalazione al medico di famiglia di dolori diffusi e febbre.

Sono passate due settimane e ancora mi sembra di non aver raggiunto il massimo dell’intensità dei sintomi.

Ho febbricola più volte al giorno, ho dolori diffusi e mal di testa fortissimi. Non riesco a stare alzato da letto per più di 5 ore.

Ero in attesa del vaccino, anzi il vaccino lo dovevo fare ma è saltato tutto quando hanno bloccato l’AstraZeneca.

Mi sento a pezzi e triste anche se i miei colleghi mi tirano su il morale con messaggi e telefonate.

Non posso vedere nessuno dei miei cari perchè sono positivo e sono rinchiuso in questo albergo sanitario. I colleghi oss e infermieri sono veramente bravi.

A volte mi sento afflitto ma tengo duro, non molliamo niente”.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top