© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

con-queste-piccole-astuzie-riuscirai-ad-organizzare-subito-la-dispensa-in-cucina

Con queste piccole astuzie riuscirai ad organizzare subito la dispensa in cucina

Non è poi così difficile organizzare la dispensa della cucina così da averla sempre ordinata e pulita, ecco come fare in poco tempo.

Ordine e pulizia non devono mai mancare in cucina. In questo modo non avrete difficoltà quando dovrete preparare le pietanze, sarà molto più facile perchè ogni cosa si troverà al proprio posto. Inoltre ricordate che la pulizia è necessaria per evitare contaminazioni e ritrovarsi con insetti in dispensa. La dispensa della cucina dovrebbe essere sempre ordinata, così quando vi occorre qualcosa avete tutto a portata di mano. Ci sono delle piccole astuzie da seguire che possono garantire un’ottima organizzazione. Non è detto che la dispensa deve essere grande, anche se è piccola si possono ottimizzare gli spazi così da far entrare tutto.  Noi di Mammeincucina vogliamo darvi qualche piccolo consiglio su come organizzare al meglio la dispensa in cucina.

Come organizzare la dispensa in cucina: trucchi e consigli utili

L’organizzazione della dispensa è facile, basta solo seguire qualche piccola astuzia. Innanzitutto svuotate la dispensa e procedete spolverando bene ogni ripiano e angolo, poi lavate con acqua e aceto o con olio di tea tree, un disinfettante naturale. Asciugate per bene e poi potete inserire il cibo. Evitate l’utilizzo di detergenti aggressivi o troppo profumati che potrebbero lasciare odori troppo intensi.

contenitori
(Adobestock photo)

Prima di ordinare la dispensa dovrete controllare il cibo, accertatevi che non ci sia nulla di scaduto o che siano presenti all’interno di confezioni aperte le farfalline del cibo, se così fosse noi abbiamo la soluzione per voi. Poggiate su piano da lavoro le confezioni aperte e distanziatele da quelle sigillate. Solo conservando bene il cibo in dispensa rispettando le temperature e l’umidità non si altererà la qualità organolettica degli alimenti.  Ciò garantirà cibi fragranti e saporiti.

La dispensa va organizzata secondo un ordine preciso, i cibi vanno posizionati in base al genere, solo in questo modo si troverà subito quello che occorre senza perdere molto tempo. Inoltre deve essere fresca e non umida, non ci deve essere luce diretta del sole. Davanti si collocano gli alimenti che si consumano spesso e non solo anche quelli prossimi alla scadenza. Poi li ordinate in base al genere ecco come.

-Pasta e riso. I pacchi sigillati riponete dietro e davanti quelli già aperti. Per evitare di andare incontro alle farfalline da cibo vi consigliamo di conservare la pasta in contenitori trasparenti di plastica o vetro, magari scegliete modelli impilabili così da ottimizzare gli spazi. Inoltre accertatevi che i contenitori abbiamo una chiusura ermetica.  Sono preferibili trasparenti così sarà più facile trovare quello che vi occorre.

-Farina, caffè, zucchero e cereali. Questi li raggruppate, anche il pan grattato potete considerare. Come per la pasta vale lo stesso discorso, confezioni aperte devono essere messe in contenitori ermetici. In particolar modo per il caffè che può perdere l’aroma con il passar del tempo. Ecco alcuni trucchi da seguire per avere sempre il caffè aromatico. Evitate di lasciare in sacchetti per alimenti che possono rompersi e bucarsi facilmente e non solo non vi garantirà un ordine. Sicuramente i contenitori rigidi sono molto più pratici e funzionali.

-Conserve e succhi di frutta. Facciamo riferimento a passata di pomodoro, legumi, tonno, frutta sciroppata. Anche se utilizzate il latte a lunga conservazione potete metterlo insieme alle conserve. Per succhi e latte si fa riferimento a confezioni integre, ma una volta aperte vanno messe in frigo. In caso di conserve contenute in barattoli di vetro, visto che sono molto fragili e delicati e che possono rompersi facilmente potete anche metterli in un contenitore di plastica rigido così risulterà anche più facile spostare facilmente e pulire spesso.

-Spezie, olio e aceto. Le spezie in barattolo vanno bene in dispensa, è il posto ideale per conservarli, visto che prediligono gli ambienti freschi. In particolar modo l’olio, ecco come conservarlo.

-Patate, aglio e cipolle. La dispensa è perfetta però per evitare che aglio e cipolla possano rilasciare troppi odori, vi consigliamo di metterli in un sacchetto di carta o in contenitore adatto per questi ortaggi.

Se avete dei piccoli elettrodomestici, potete collocarli in dispensa così avrete tutto a portata di mano, magari nella parte più bassa. Vogliamo lasciarvi con un piccolo consiglio, pulite spesso la dispensa, ispezionate il cibo e non solo se volete tenere lontano le farfalline del cibo mettete su ogni scaffale qualche fogliolina di alloro, che le tarme non preferiscono. Non appena si seccano le sostituite, ma ava benissimo anche qualche chiodo di garofano. Non è poi così difficile organizzare la dispensa in cucina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top