© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

  • Home
  • Archive
  • Wealth
  • Covid, dal monitoraggio GIMBE numeri sempre più incoraggianti ma…

Covid, dal monitoraggio GIMBE numeri sempre più incoraggianti ma…

Il numero di persone testate settimanalmente per il Sars-Cov-2, stabile sino alla prima decade di maggio, si è ridotto nelle ultime 3 settimane da 662.549 a 439.467, con un calo molto forte, pari al -33,7%. Nello stesso periodo sono state testate, con tampone molecolare o antigenico, in media 120 persone al giorno per 100.000 abitanti con nette differenze regionali: da 199 del Lazio a 49 della Puglia.

È uno dei punti che emerge dal monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE, relativo alla settimana 26 maggio – 1 giugno 2021.

“Purtroppo – spiega Nino Cartabellotta, presidente GIMBE – i criteri per conquistare e mantenere la zona bianca, introdotti con il Decreto legge del 18 maggio 2021, disincentivano le Regioni a potenziare le attività di testing e a riprendere il tracciamento, proprio nel momento in cui i numeri del contagio permetterebbero di utilizzare un’arma mai adeguatamente utilizzata”.

 |  king_group  | 
covid,-dal-monitoraggio-gimbe-numeri-sempre-piu-incoraggianti-ma…

Il numero di persone testate settimanalmente per il Sars-Cov-2, stabile sino alla prima decade di maggio, si è ridotto nelle ultime 3 settimane da 662.549 a 439.467, con un calo molto forte, pari al -33,7%. Nello stesso periodo sono state testate, con tampone molecolare o antigenico, in media 120 persone al giorno per 100.000 abitanti con nette differenze regionali: da 199 del Lazio a 49 della Puglia.

È uno dei punti che emerge dal monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE, relativo alla settimana 26 maggio – 1 giugno 2021.

“Purtroppo – spiega Nino Cartabellotta, presidente GIMBE – i criteri per conquistare e mantenere la zona bianca, introdotti con il Decreto legge del 18 maggio 2021, disincentivano le Regioni a potenziare le attività di testing e a riprendere il tracciamento, proprio nel momento in cui i numeri del contagio permetterebbero di utilizzare un’arma mai adeguatamente utilizzata”.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top