© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

diversamente-chef.:-fantasia-di-uova-pasquali

Diversamente C.H.E.F.: fantasia di uova pasquali

Easter Egg Fantasy è il piatto che aspettavi per questa Pasqua 

Manca una settimana alla Pasqua e nella tradizione cristiana questa solenne celebrazione, dedicata alla Resurrezione di Cristo, rappresenta ancora un evento in grado di suscitare una intensa partecipazione emotiva. Nonostante per la seconda volta, cattolici e non, siano costretti a commemorarla (sia nei suoi aspetti religiosi che in quelli legati alla convivialità) in tono dimesso a causa delle restrizioni legati alla pandemia scatenata dal Covid 19.

Oltre agli aspetti strettamente religiosi, una delle componenti peculiari della tavola pasquale è senz’altro quella legata uova di Pasqua, sia per quanto riguarda quelle di cioccolato (con l’immancabile sorpresa) di storia recente, sia nelle innumerevoli versioni salate presenti nelle svariate tradizioni popolari fin dal lontano medioevo. Queste ultime sono realizzate con le uova sode vivacemente colorate all’esterno sul guscio o, grazie ad alcune tecniche particolari, sull’albume bianco solidificato durante la cottura. La simbologia di questo alimento ha comunque radici molto più antiche, in tutte le culture, poiché l’uovo è sempre stato considerato come il simbolo della vita e della rinascita e le prime testimonianze di cui si hanno notizia risalgono agli antichi Persiani, tra i quali era diffusa la tradizione di donare delle uova di gallina in occasione dell’arrivo della primavera. Usanza adottata in seguito anche da altri popoli, come gli Egizi, che ritenevano l’uovo come il fulcro al centro dei quattro elementi dell’universo.

Dal punto di vista strettamente religioso, il Cristianesimo ha reinterpretato questa usanza dipingendo inizialmente le uova di rosso (il colore del sangue di Cristo versato nella sua crocifissione), mentre la sua somiglianza con una pietra senza vita simboleggia il Santo Sepolcro, contenente però una nuova forma di vita pronta ad emergere da qualcosa che sembrava morto divenendo quindi il simbolo di Resurrezione. Per la nostra ricetta abbiamo preparato una fantasia di uova pasquali le cui decorazioni non sono all’esterno, ma sono formate direttamente all’interno delle uova sode, ottenute e grazie all’inserimento di diversi ingredienti all’interno del tuorlo e dell’albume, e all’utilizzo di alcune formine di silicone con tappo ermetico utilizzate nel corso della cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top