hamburger-di-funghi:-la-ricetta-del-burger-vegano-gustoso!

Hamburger di funghi: la ricetta del burger vegano gustoso!

Hamburger di funghi e ceci

L’hamburger di funghi è un piatto veg facile da preparare e molto saporito, ideale come alternativa alla carne.

Se siete degli amanti dei burger vegani, non potete non aver mai provato l’hamburger di funghi. Semplice da fare e perfetto da gustare come secondo o in un panino, se seguirete i nostri passaggi non potrete sicuramente sbagliare!

Oggi vi proporremo una ricetta 100% VEG, ma potete provare anche a inserire un uovo e del formaggio grattugiato per dare più sapore al piatto!

Hamburger di funghi e ceci
Hamburger di funghi e ceci

Preparazione dell’hamburger di funghi

  1. Cominciate con i funghi. Puliteli eliminando le parti terrose con un coltello o con l’aiuto di un panno da cucina. Lavateli soltanto se necessario, così da non far assorbire troppa acqua.
  2. In una padella antiaderente, fate imbiondire la cipolla rossa tritata fine con uno spicchio d’aglio e due cucchiai di olio extravergine di oliva, infine aggiungete i funghi.
  3. Salate e pepate a piacere e portate a cottura.
  4. Quando i funghi sono pronti, tritateli grossolanamente e uniteli ai ceci frullati e già lessati, il lievito e un filo di olio extravergine di oliva e del prezzemolo.
  5. Dovreste ottenere un composto piuttosto omogeneo con dei bei pezzi di fungo, così da poterlo andare in seguito a lavorare per dare forma ai vostri hamburger.
  6. Formate le polpette con le mani e dategli la forma che preferite, dopodiché passate i vostri hamburger di ceci e funghi nel pangrattato.
  7. Cuocete in una pentola antiaderente con un filo di olio di oliva extravergine per circa 7 minuti per lato.
  8. Servite i vostri hamburger caldi in un piatto o dentro a un panino con insalata verde, pomodoro e salse a piacere. Buon appetito!

Se vi sono piaciuti i nostri hamburger di funghi, non potete non provare i nostri golosissimi funghi trifolati!

Conservazione

Questo burger si può conservare anche per circa 2 giorni in frigorifero, all’interno di un apposito contenitore per alimenti. Scaldatelo prima di servirlo in tavola. Sconsigliamo la congelazione in freezer.


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top