il-terzo-chakra-nel-drink-manipura-di-giuseppe-marzovilla

Il terzo chakra nel drink Manipura di Giuseppe Marzovilla

Un nuovo cocktail dal gusto deciso e rinfrescante a base di Roku Gin

Colorati, freschi, con ombrellini e non, americani o all’italiana, fruttati o amari. I cocktail sono una costante delle serate estive e non solo, testimoni ideali per ricordi indelebili o responsabili di serate offuscate. Visto che non siamo ancora pronti ad abbandonare la spensieratezza del weekend e dell’estate in generale, meglio godersi a pieno questi ultimi attimi, brindando ad una calura che piano piano se ne va. E quale modo migliore se non con un bel drink dal sapore fresco e piccante… perché non è ancora tempo di felpe e cappotti.

Abbiamo ancora bisogno e io per primo di cercare di star bene per dimenticare ciò che ci logora da un anno e mezzo a questa parte

Giuseppe Marzovilla, bartender

Cocktail con gin e pompelmo: una miscela con note fresche e piccanti

Nella nuova e originale drink list ispirata ai sette chakra, ideata da Giuseppe Marzovilla – proprietario e bartender del ParlaPiano Bistrot di Mola di Bari, non può mancare il Manipura. Terzo chakra, quello del plesso solare, rappresentato con il colore giallo, è il fulcro dell’autostima e dell’autonomia personale, dell’io posso, ma è anche il centro della volontà e della realizzazione personale. Il drink ha il fulcro di sapore e gusto nel giapponese Roku Gin, distribuito in Italia da Stock Spirits e di recente protagonista della campagna Alive with the seasons of Japan. Con le sue note fresche e piccantine, il Roku Gin qui incontra la citronella, lo yuzu e il pompelmo, per dar vita a una miscela rinfrescante e dal carattere deciso, con la finalità, secondo il chakra Manipura, di rendere chi lo beve consapevole di sè stesso… proprio perchè io posso!

Leggi anche: Il ristorante con l’orto: la svolta green degli chef

Una drink list firmata da Marzovilla che, dopo le due ispirate ai farmaci, non si allontana dal concetto del benessere dell’uomo. Sette drink per sette chakra, i centri energetici situati nel nostro corpo, deputati a raccogliere, metabolizzare e infine rilasciare verso l’esterno l’energia vitale che ci circonda, ognuno associato ad un colore. Per realizzare il cocktail sono necessari pochi e semplici ingredienti: Roku Gin, 2 cl succo di pompelmo, 1 cl sciroppo di yuzu, 10 foglie di citronella fresca, 2 dash Violento Bitter. Una ricetta da poter realizzare comodamente a casa propria, meglio se in compagnia, per chi ha voglia di riscoprirsi, a poco a poco.

Foto: Berenice Verga

Potrebbe interessarti: Diversamente C.H.E.F.: un originale sandwich farcito

L’articolo Il terzo chakra nel drink Manipura di Giuseppe Marzovilla proviene da LUXURY prêt-à-porter.


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top