© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

  • Home
  • Archive
  • Wealth
  • “Io sono OSS”, richiesta urgente a tutti i partiti l’istituzione di un tavolo tecnico o di una commissione parlamentare.

“Io sono OSS”, richiesta urgente a tutti i partiti l’istituzione di un tavolo tecnico o di una commissione parlamentare.

A farlo, con uno scarno ma incisivo comunicato, e firmarlo, Luca Gusperti, il presidente nazionale della succitata associazione.

“La scrivente associazione chiede a tutti i partiti nazionali la richiesta di istituzione di un tavolo tecnico politico sugli OSS o commissione parlamentare sugli Oss” – è quanto si legge nella breve nota stampa diffusa quest’oggi.

Quella degli Operatori Socio Sanitari in Italia è una problematica di cui in Italia si parla da anni. Non esiste una formazione unica nazionale ed è tutto demandato alle Regioni, che al loro volta demandano ad aziende private che spesso hanno truffato i discenti e gli stessi Enti concessionari.

Ecco il perché di un tavolo tecnico che possa mettere assieme le varie anime del mondo OSS e le istituzioni competenti, al fine di giungere ad un risultato unanime che possa portare ad un giovamento per tutti.

Oggi gli OSS sono formati dalle Regioni, non hanno l’obbligo di aggiornamento, non hanno un proprio albo o elenco nazionale, non hanno una struttura unica che li rappresenti.

In questo clima vi sono diverse organizzazioni, piccole e grandi, che cercano di rappresentare la categoria sui vari tavoli, ma senza riuscirci appieno.

Ecco perché “Io sono OSS” ha chiesto un tavolo di confronto tra le parti. Ci sarà?

Leggi anche:

OSS: ecco chi è e cosa fa l’Operatore Socio Sanitario.

 |  king_group  | 
“io-sono-oss”,-richiesta-urgente-a-tutti-i-partiti-l’istituzione-di-un-tavolo-tecnico-o-di-una-commissione-parlamentare.

A farlo, con uno scarno ma incisivo comunicato, e firmarlo, Luca Gusperti, il presidente nazionale della succitata associazione.

“La scrivente associazione chiede a tutti i partiti nazionali la richiesta di istituzione di un tavolo tecnico politico sugli OSS o commissione parlamentare sugli Oss” – è quanto si legge nella breve nota stampa diffusa quest’oggi.

Quella degli Operatori Socio Sanitari in Italia è una problematica di cui in Italia si parla da anni. Non esiste una formazione unica nazionale ed è tutto demandato alle Regioni, che al loro volta demandano ad aziende private che spesso hanno truffato i discenti e gli stessi Enti concessionari.

Ecco il perché di un tavolo tecnico che possa mettere assieme le varie anime del mondo OSS e le istituzioni competenti, al fine di giungere ad un risultato unanime che possa portare ad un giovamento per tutti.

Oggi gli OSS sono formati dalle Regioni, non hanno l’obbligo di aggiornamento, non hanno un proprio albo o elenco nazionale, non hanno una struttura unica che li rappresenti.

In questo clima vi sono diverse organizzazioni, piccole e grandi, che cercano di rappresentare la categoria sui vari tavoli, ma senza riuscirci appieno.

Ecco perché “Io sono OSS” ha chiesto un tavolo di confronto tra le parti. Ci sarà?

Leggi anche:

OSS: ecco chi è e cosa fa l’Operatore Socio Sanitario.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top