© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

la-pasta-frolla-perfetta-di-iginio-massari.-ecco-il-mio-segreto:-“le-uova-vanno-sbattute-con-questo-ingrediente”

La Pasta frolla perfetta di Iginio Massari. Ecco il mio segreto: “le uova vanno sbattute con questo ingrediente”

I 4 segreti di Igino Massari per avere una pasta frolla perfetta: “Ecco come si usano il burro, la farina e il sale”. Il maestro spiega in maniera dettagliata come si usano gli ingredienti principali per avere crostate e biscotti perfetti.

  • Per avere una pasta frolla bella da vedersi e buona da mangiare, si devono rispettare alcune regole fondamentali: il burro deve essere leggermente morbido ma ancora plastico
  • Burro, zucchero, mandorle in polvere e aromi vanno amalgamati fino ad ottenere una massa omogenea ma non montata
  • Il sale va sciolto nelle uova e incorporato alla massa mescolando al minimo fino al totale assorbimento
  • Solo alla fine si incorporano la farina e il lievito setacciati.

Ecco una fantastica crostata di Igino Massari

Crostata Crema e Fragole di Igino Massari: il trucco per una pasta frolla friabile e una crema buonissima. Per ogni tipo di torta esiste una pasta frolla, per ogni torta esiste una crema. Igino Massari docet. Il maestro pasticceri ogni giorno ci regala una chicca. In questo caso vediamo come si prepara la crostata con le fragole: un dolce buonissimo e fresco.

Ingredienti della Crostata Crema e Fragole

Pasta Frolla

  • 400 gr di zucchero a velo
  • 337 gr di burro
  • 0,5 di vaniglia
  • 30 gr di uovo
  • 30 gr di misto uovo ( tuorlo e albume)
  • 1/2 scorza di limone grattugiato
  • 20 gr di miele
  • 2 gr di sale
  • 450 gr di farina
  • 3, 5 di lievito in polvere per dolci

Crema

  • 300 gr di latte
  • 105 gr di uova
  • 105 gr di zucchero
  • 10 gr di amido di mais
  • 10 gr di amido di riso
  • 1/2 di scorza di limone
  • baccello di vaniglia
  • 0,1 gr di sale

e Poi

  • confettura al lampone
  • fragole
  • gelatina naturale

Preparazione

In una planetaria mettiamo il burro ( morbido) freddo poi lo zucchero. Intanto sciogliamo il sale nell’uovo misto e una volta che il burro e lo zucchero saranno diventati un tutt’uno, allora aggiungiamo sia i tuorli che il misto al composto di zucchero e burro. Una volta che il tutto sarà ben amalgamato aggiungiamo il miele ( meglio quello di Acacia).

In una ciotola mescoliamo poi la farina il lievito per dolci e mescoliamo per uniformare il tutto, quindi setacciamo il tutto per evitare grumi. Dopo aver settacciato aggiungiamo il tutto all’uovo, zucchero e miele. Una volta amalgamato il tutto, diamo una spolverata di farina sul tavolo da lavoro e poi formiamo un panetto ( il classico per pasta frolla) e mettiamo in frigo il composto per un’ora.

Secondo step

Spolveriamo il tavolo da lavoro e stentiamo la pasta per 2,5 millimetri e poi bucherelliamola. Mettiamola in una teglia ed evitiamo che si formi aria, quindi facciamola aderire bene. Fatto questo la mettiamo in formo statico per 17 minuti a 180 gradi. Una volta pronto facciamo raffreddare.

Terzo step la crema

Mettiamo i tuorli in una ciotola, quindi il sale e poi lo zucchero e mescoliamo con un frustino. Abbiamo due amidi e li aggiungiamo e mescoliamo. Intanto mettiamo in un pentolino a bollire il latte con la buccia di limone e il baccello di vaniglia.

Una volta che il latte sarà caldo ( bollirà) lo aggiungiamo al composto e poi, lo stesso composto lo mettiamo nel pentolino per portarlo nuovamente ad ebollizione e poi farlo addensare. Una volta compatta, la mettiamo in frigo.

Quarto step

Mettiamo con una sac a poche la crema sulla crostata di pasta frolla e stendiamola bene. Se volete una crema chantilly, allora dovrete aggiungere la panna alla crema: la panna dovrà essere di pari peso alla crema ( es. 400 gr di crema gialla, 400 gr di panna montata). Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

LEGGI ANCHE—> Torta Paradiso di Iginio Massari, il trucco dello chef per farla alta e soffice. “Cosa aggiungo alle uova”

pasta frolla iginio massari
pasta frolla iginio massari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top