live-mercato-–-ufficiale-romero-al-tottenham-caceres-nel-mirino-della-salernitana.-neymar-chiama-messi-al-psg:-per-adesso-leo-rifiuta

LIVE MERCATO – Ufficiale Romero al Tottenham. Caceres nel mirino della Salernitana. Neymar chiama Messi al Psg: per adesso Leo rifiuta

LIVE MERCATO - Ufficiale Romero al Tottenham. Caceres nel mirino della Salernitana. Neymar chiama Messi al Psg: per adesso Leo rifiuta

© foto di Vocegiallorossa.it

È partita ufficialmente la sessione estiva di calciomercato 2021, con le squadre che potranno operare per due mesi sino alla chiusura del 31 agosto. Come di consueto, Vocegiallorossa.it aggiornerà LIVE tutte le principali trattative che coinvolgono club italiani e stranieri.

20:11 – Il Tottenham rende noto l’acquisto di Cristian Romero dall’Atalanta. Il difensore argentino, 23 anni, lascia pertanto l’Italia dopo tre stagioni.

19:39 – Dopo la fine del suo contratto con la Fiorentina, Martin Caceres è attualmente senza squadra, ma il suo avvenire potrebbe essere ancora in Serie A. Oltre allo Spezia, il difensore uruguaiano piace anche alla Salernitana ed è finito nel mirino del direttore sportivo Fabiani. A riportarlo è Tuttosport.

19:06 – Dopo aver fatto la preparazione estiva con l’Inter, Eddie Salcedo potrebbe sbarcare in Serie B. Secondo il Corriere dello Sport, la Reggina si è mossa concretamente per portare l’attaccante in Calabria e nei prossimi giorni potrebbero esserci novità. Il classe 2001 ha trascorso le ultime due stagioni in prestito all’Hellas Verona.

18:39 – Si avvicina sempre di più al rinnovo Joshua Kimmich, che nelle prossime settimane dovrebbe firmare un nuovo contratto quadriennale con il Bayern Monaco. Come rivela la BILD, il polivalente tedesco andrebbe a firmare un contratto da venti milioni di euro (lordi) l’anno, diventando il secondo più pagato tra i bavaresi, con il solo Lewandowski davanti, che percepisce circa 26 milioni di euro lordi l’anno.

18:17 – Il Napoli ha messo gli occhi sul baby attaccante dell’Inter Martin Satriano. A riportarlo è L’Interista che spiega come gli azzurri si siano informati circa la situazione dell’uruguayano. Secco il no di Beppe Marotta a riguardo, con l’Inter che ha intenzione di cedere esclusivamente in prestito il talento classe 2001 con l’obiettivo di fargli fare esperienza.

17:35 – Nella conferenza stampa di vigilia del Community Shield, Pep Guardiola ha anche parlato dei possibili movimenti in uscita del City, affrontando il tema Bernardo Silva: “È un nostro giocatore. Non solo Bernardo, ci sono due, tre o quattro giocatori che vogliono andarsene ma sono i nostri giocatori e sono sotto contratto. Quando porteranno qualche offerta e i loro agenti verranno qui, saremo aperti a discutere assolutamente di tutto ma dipende da loro. Altrimenti continueranno ad allenarsi molto bene, resteranno qui e deciderò io se resteranno o no. I giocatori che vogliono andarsene sanno che la porta è aperta perché non vogliamo nessuno qui insoddisfatto ma devono portare qualcuno. Altrimenti rimarranno qui”.

17:10 – Amato Ciciretti è un nuovo calciatore del Pordenone. Questo il comunicato integrale: “Il Pordenone Calcio comunica l’ingaggio dell’attaccante Amato Ciciretti. Il calciatore, classe ’93, arriva a titolo definitivo dal Napoli e si è legato al Club neroverde con un contratto triennale, fino a giugno 2024.

16:48 – Merih Demiral è ufficialmente un nuovo calciatore dell’Atalanta. Ecco il comunicato dalla Dea: “Atalanta B.C. comunica l’acquisto del calciatore Merih Demiral dalla Juventus a titolo temporaneo con diritto di opzione.

16:22 – L’Atalanta riscatta ufficialmente Cristian Romero dalla Juventus. Lo ha comunicato il club bianconero nella seguente nota ufficiale: attesa a breve l’ufficialità del trasferimento del difensore argentino dalla Dea al Tottenham.

Juventus Football Club S.p.A. comunica che la società Atalanta B.C. S.p.A., a seguito dell’accordo sottoscritto il 5 settembre 2020, ha esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cristian Romero per un corrispettivo di € 16 milioni, pagabile in tre esercizi.

Tale operazione genera un effetto economico negativo sull’esercizio 2020/2021 pari a € 4,8 milioni, per effetto dell’adeguamento del valore netto contabile del calciatore.

16:01 – Josip Ilicic è oggi nome caldo per la trequarti del Milan. Viste le difficoltà nell’arrivare ad altri calciatori in quel ruolo, il club rossonero sta concentrando le sue attenzioni sul calciatore sloveno, messo ufficialmente sul mercato da Gian Piero Gasperini negli ultimi giorni. Però l’Atalanta non intende regalare il giocatore al Milan e oggi valuta Ilicic almeno 6 milioni di euro, forte anche di altri due anni di contratto con opzione fino al 2024.

L’impressione è che a 4-5 milioni di euro possa arrivare alla fumata bianca. Ma oggi il club rossonero, pur avendo un accordo di massima con Ilicic, non ha ancora presentato questa offerta alla Dea.

15:34 – L’Inter punta forte su Joaquin Correa. Contatti avanzati tra l’entourage del giocatore della Lazio e i nerazzurri e il club biancoceleste che valuta Correa oltre 30 milioni. Trattativa in stato avanzato, ma non si arriverà ad un’eventuale fumata bianca prima di definire il futuro di Lukaku che è vicino al Chelsea ma servirà qualche giorno per l’accelerata definitiva sulla base di 120 milioni. Lo scrive Tuttomercatoweb.

15:12 – In conferenza stampa alla vigilia del Community Shield contro il Leicester, Pep Guardiola ha parlato di un possibile approdo al Manchester City di Harry Kane, in rotta con il Tottenham: “È un giocatore del Tottenham. Se il Tottenham non vuole negoziare, è finita. Se sono aperti alla negoziazione, penso che non solo il Manchester City, ma molti club nel mondo vogliano ingaggiarlo – non siamo un’eccezione – ma dipende dal Tottenham. È diverso da Jack Grealish. Aveva una clausola rescissoria ed è diverso. Harry Kane è un attaccante eccezionale, straordinario, su questo non ci sono dubbi. Certo che ci interessa ma è un giocatore del Tottenham e se non vogliono negoziare non c’è altro da dire. Se vogliono, ci proveremo”.

14:56 – Il trasferimento di Raphael Varane al Manchester United è già stato definito nelle scorse settimane, ma il francese non ha ancora potuto iniziare la nuova avventura in Inghilterra. Come scrive Sky Sports, l’ormai ex Real Madrid è arrivato in Inghilterra, dove ora dovrà restare isolato per qualche giorno. Le visite di Varane verranno effettuate a metà della prossima settimana, poi sarà definito il suo trasferimento per 41 milioni di sterline.

14:33 – Amarezza e rabbia. Così Simone Inzaghi ha preso la notizia che l’Inter potrebbe cedere Romelu Lukaku. Ne scrive Tuttosport: il tecnico della Lazio spera ancora che il centravanti belga possa rimanere ai suoi ordini, anche perché è convinto che Big Rom possa migliorare ancora. A scanso di equivoci, Inzaghi non penserebbe alle dimissioni, ma si butterebbe con ancora più orgoglio nell’avventura pur senza Lukaku. A tal proposito, l’Inter ha fissato una deadline per chiudere la questione: o si fa entro il weekend, o da lunedì in poi non verrà presa più in considerazione alcuna offerta per il giocatore.

14:02 – Dopo aver incontrato il Lille, il Barcellona incontra anche Jorge Mendes e conferma che l’interesse per Renato Sanches è più che concreto. Secondo Sport, si è discusso della possibile formula dell’affare: prestito, prestito con diritto di riscatto o con obbligo legato a determinate condizione. Tutto, fuorché il titolo definitivo, vista la cattiva situazione economica culé.

13:56 – Il brasiliano Neymar è il primo sponsor di Leo Messi, e per favorire il trasferimento dell’attaccante argentino al Paris Saint-Germain è pronto a lasciargli la maglia numero 10. Lo scrive quest’oggi ‘RMC Sport’, che parla di un brasiliano che ne ha anche già parlato con Messi.

Dal canto suo – si legge – Messi per ora ha rifiutato la proposta del suo amico e nel frattempo tramite il suo padre Jorge sta portando avanti i contatti: la trattativa è in corso, dopo l’addio al Barcellona per Messi è pronto ad aprirsi un nuovo capitolo. A Parigi.

13:40 – Andrea Belotti ipotesi per l’attacco dell’Inter, che a breve potrebbe salutare Romelu Lukaku in direzione Chelsea. Secondo quanto riferito da Tuttosport, i nerazzurri avrebbero puntato il Gallo, anche per il costo inferiore rispetto a Duvan Zapata, come erede del colombiano. Per convincere il Torino, che aveva sostanzialmente già detto sì allo Zenit San Pietroburgo, potrebbe infatti bastare un esborso da 30 milioni di euro. A oggi, il patron granata Cairo ha offerto al suo centravanti un contratto quadriennale da 3,3 milioni di euro, più un milione come incentivo alla firma: a queste cifre, per l’Inter non sarebbe un problema chiudere l’affare, a differenza dell’Atalanta che pure pensa a Belotti (se Zapata si sposterà a Milano) ma deve fare i conti con il tetto salariale deciso dalla società.

13:26 – Nè il ritorno al Brescia, né l’approdo alla SPAL di Pep Clotet. Per l’esperto centrocampista Birkir Bjarnason il futuro sarà ancora in Serie B, ma molto più a sud. Il giocatore islandese, come riferisce Sky, sarebbe infatti a un passo dall’accordo con il Crotone che avrebbe bruciato la concorrenza delle rivali.

13:04 – Marco Ferrante, 125 gol in carriera con la maglia del Torino, ha parlato a Tuttosport del futuro di Andrea Belotti: “È il leader del gruppo, è diventato un simbolo del club. Può diventare una leggenda se decide di accettare il rinnovo, quindi ci pensi molto bene prima di decidere di andare via”.

12:38 – Marcell Sabitzer vestirà la maglia del Bayern Monaco, se in questa o nella prossima stagione, però, resta un rebus. Come riporta dalla Germania Sport1, il capitano del Lipsia potrebbe restare un altro anno in Red Bull, lasciando poi a zero il prossimo anno, visto il contratto in scadenza nel 2022 che non verrà rinnovato. L’accordo con il Bayern è già stato trovato, da capire quando l’austriaco lascerà il Lipsia.

12:11 – Con il rientro in Italia di Franck Kessie dalle Olimpiadi, si dovrebbe accelerare il processo di contrattazione verso il rinnovo, sottolinea Tuttosport. C’è ottimismo per una felice conclusione della trattativa, anche perché il Milan si sta avvicinando sensibilmente alle richieste del calciatore che, a sua volta, ha espresso la sua piena volontà di rimanere in rossonero con parole chiare, nette e sincere.

12:04 – Reduce dalla finale di Euro 2020 e dalla vittoria de LaLiga con l’Atlético Madrid, Kieran Trippier è un obiettivo di mercato del Manchester United in questa sessione di mercato. I Red Devils, però, devono fare i conti con la resistenza della squadra spagnola: a oggi, secondo quanto riferito dai media inglesi, l’Atletico non sembra infatti disponibile a fare sconti rispetto alla richiesta da 30 milioni di sterline, circa 35 milioni di euro.

11:42 – Rio Ferdinand e suo fratello Anton, anche lui ex difensore inglese, puntano all’acquisto del West Ham. Secondo quanto riferito dalla Press Association, l’ex Manchester United sarebbe tra i partecipanti alla cordata di PAI Capital Limited, in trattativa con David Sullivan e David Gold, attuali proprietari degli Hammers. I potenziali acquirenti avrebbero inoltre già iniziato a trattare con le autorità londinesi per l’acquisto del London Stadium, ex Olympic Stadium che dal 2016 è la casa del West Ham, ma attualmente solo “in affitto” (per 99 anni). A oggi, però, Sullivan e Gold non sembrano intenzionati a passare la mano.

11:26 – Per Francesco Corapi, centrocampista classe ’85 svincolato dopo l’esperienza al Catanzaro, potrebbero aprirsi le porte della Serie D. Secondo quanto raccolto da Tmw infatti il Trapani starebbe pensando di riportare in Sicilia il giocatore e avrebbe effettuato un sondaggio con il giocatore che però ha anche altre richieste. Su Corapi infatti è forte anche il pressing della Vigor Lamezia.

11:11 – Il Cosenza è pronto a sfidare il Vicenza per aggiudicarsi l’esperto difensore Claudio Terzi. Il classe ’84 è attualmente svincolato dopo l’esperienza quinquennale allo Spezia, dove è stato anche capitano, e sarebbe stato messo dai calabresi in cima alla lista dei rinforzi difensivi anche se il Vicenza di Di Carlo, che lo ha allenato proprio in Liguria, continua a seguirlo con grande interesse.

10:51 – Miralem Pjanic è rimasto in panchina tutta la partita contro il Salisburgo ed il Trofeo Gamper resterà un qualcosa che segna, nel bene o nel male, il suo futuro. Allegri è tornato alla Juventus ed il bosniaco è finito fuori dai progetti di Koeman, tanto da diventare un esubero. Secondo quanto riportato da Il Corriere di Torino, da mesi i contatti con i bianconeri sono stati riallacciati, l’ex Lione vuole tornare ed è disposto a tutto, mettendo anche in stand-by altri club disposti a prenderlo a queste condizioni di saldo. A Torino lavorano in silenzio per trovare le condizioni giuste e l’incontro con Fali Ramadani, agente del classe ’90, ha portato all’apertura decisa alla riduzione dell’ingaggio che attualmente è di 8 netti. Alla Juventus percepiva 6,5, ma ora i dirigenti non vogliono andare oltre i 5: c’è distanza, ma è colmabile. Il suo ritorno è sempre più possibile.

10:30 – Venezia FC comunica che in data odierna è stato sottoscritto l’accordo con l’HSK Zrinjski Mostar per il passaggio in arancioneroverde a titolo definitivo del giocatore David Camber. L’attaccante classe 2005, che nel corso dell’ultima stagione sportiva ha totalizzato 11 gol e 5 assist in 28 presenze con la maglia del HSK Zrinjski Mostar U17, ha inoltre vestito la maglia delle selezioni Under 15, Under 16 e Under 17 della nazionali giovanili della Bosnia- Erzegovina totalizzando 19 presenze e 9 gol.

10:09 – Nikola Milenkovic è vicino a lasciare la Fiorentina, ma ancora non si conosce quale effettivamente sarà la sua prossima squadra. Il West Ham è pronto a fare la prima mossa, ma la partenza di Demiral verso l’Atalanta rimette i bianconeri prepotentemente in corsa. I viola invece continuano a lavorare su Matija Nastasic dello Schalke 04, ma guardano anche a Rugani della Juventus che potrebbe essere un’opportunità al pari di Cistana del Brescia per il quale però Cellino, che gli ha garantito la fascia, è pronto a fare muro. A riportarlo è La Nazione.

09:47 – Ore caldissime per il futuro di Romelu Lukaku: Simone Inzaghi è comprensibilmente infastidito, per non dire arrabbiato, per quanto sta accadendo. La dirigenza interista, che secondo quanto riferito da Tuttosport non pensa minimamente alle dimissioni, è decisa a chiudere una volta per tutte l’operazione entro il weekend: se in sede non perverrà un’offerta da almeno 130 milioni di euro, da lunedì non verrà più presa in considerazione alcuna proposta per il belga. E Romelu, volente o nolente, resterà a Milano.

09:20 – Anche l’edizione odierna de La Repubblica dedica spazio in apertura al clamoroso annuncio di ieri del Barça: “Messi shock: lascia il Barcellona, Parigi più vicina”. Le norme della Liga ostacolano il rinnovo della Pulce con i blaugrana: è addio, e il Paris Saint-Germain è pronto ad approfittarne.

09:00 – Il Benfica potrebbe cedere Darwin Nunez. La richiesta, riporta The Daily Telegraph, è di 30 milioni di sterline: ci pensa il Brighton.

08:45 – L’Atletico Madrid ha rifiutato un’offerta di 30 milioni di sterline del Manchester United per Kieran Trippier. Lo scrive The Sun.

08:30 – Secondo quanto riportato da The Sun, l’Everton sarebbe sulle tracce di Salomon Rondon.


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.

Lascia un commento



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top