marmellata-di-cachi-con-il-bimby:-la-ricetta-veloce-per-l’autunno!

Marmellata di cachi con il Bimby: la ricetta veloce per l’autunno!

Marmellata di cachi

Buona con il pane, per farcire dolci e biscotti e veloce da fare grazie al robot da cucina: la marmellata di cachi con il Bimby non avrà più segreti!

La marmellata è uno dei prodotti più buoni e golosi che in casa non devono mai mancare. Realizzarle in casa è piuttosto semplice, soprattutto se si ha a disposizione il nostro amato robot da cucina che ci da una grande mano anche nell’ottimizzare i tempi. Quella che prepareremo oggi è la marmellata di cachi con il Bimby, ottima da mangiare da sola, spalmata su pane o fette biscottate, ma indicata anche per la preparazione di biscotti farciti, crostate e torte.

Per questa ricetta abbiamo deciso di non aggiungere alcolici, così da essere adatta anche ai più piccoli. Per rendere ancora più gustosa la confettura e migliorarne la consistenza, oltre ai cachi, abbiamo aggiunto anche una mela. Seguendo passo passo tutte le nostre indicazioni, il risultato è assicurato. Ecco, allora, tutto l’occorrente per preparare la marmellata di cachi con il Bimby.

Marmellata di cachi
Marmellata di cachi

Preparazione della marmellata di cachi con il Bimby

  1. La prima cosa da fare è quella di lavare i frutti. Quindi lavate in maniera accurata i cachi, la mela e il limone.
  2. Con l’aiuto di un coltello sbucciate e pulite i cachi, eliminando anche il torsolo. Effettuate quest’operazione con una ciotola al di sotto per raccogliere l’eventuale liquido che fuoriuscirà dai frutti.
  3. Sbucciate anche la mela ed eliminate il torsolo.
  4. Sbucciate il limone e spremete il succo all’interno di un contenitore e mettete da parte.
  5. Inserite all’interno del boccale lo zucchero, la scorza del limone e il baccello di vaniglia.
  6. Frullate il tutto a velocità turbo per 20 secondi.
  7. Dopodiché, aggiungete i cachi, la mela tagliata a tocchetti, il succo del limone e la cannella.
  8. Chiudete il Bimby ed azionatelo a velocità 6 per 10 secondi. Lasciate riposare il composto per 2 minuti.
  9. A questo punto potete cuocere la confettura, impostando la velocità 2, a 100° C per 45 minuti. Posizionate il cestello sul boccale per non far traboccare la vostra marmellata. Tuttavia, dovete controllarla spesso e qualora notaste che stesse per fuoriuscire, abbassata la temperatura a 90º C.
  10. Terminato il tempo di cottura, prelevate con un cucchiaino un po’ di marmellata e mettetela in un piattino, se fila è pronta, altrimenti fatela cuocere per altri 5 minuti.
  11. Versate la confettura di cachi all’interno dei vasetti precedentemente sterilizzati e teneteli capovolti fino a quando non si saranno completamente raffreddati.

Caratteristiche del caco

La confettura di cachi ci consente di conservare questo frutto dal sapore particolare più a lungo. I cachi sono tipici del periodo autunnale, ottimi da mangiare anche quando sono molto maturi, grazie alla loro dolcezza. Questo frutto è noto anche per avere diverse proprietà benefiche ed è particolarmente indicato proprio nel cambio di stagione quando l’organismo è sottoposto a maggiore stress, spossatezza e può accusare diversi malesseri.

Per questo, quando questo frutto abbonda, possiamo dilettarci nel preparare una buona confettura.

Conservazione

Chiusa in vasetti ermetici, questa confettura può essere conservata per 9 mesi. Una volta aperta, però, va riposta in frigo e consumata in 3 o 4 giorni.


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top