Mugler e il profumo sostenibile

mugler-e-il-profumo-sostenibile

Se si pensa al lusso non si può non pensare alla preziosità di un’essenza, spesso impreziosita ulteriormente grazie a flaconi ricercati e particolari.

Indubbiamente il profumo è qualcosa che parla di noi e spesso non ci soffermiamo affatto a pensare alla sostenibilità quando scegliamo la nostra fragranza preferita.

In un’ottica che va ad abbracciare ecosostenibilità e vantaggio per il cliente, Mugler ha scelto una strada semplice quanto efficace: per dare ancora più valore ai “flaconi-opere d’arte” dei suoi profumi Angel e i talismani Alien, il brand di “haute parfumerie” ha creato Mugler Source.

Di cosa si tratta? Niente di più semplice: è una vera e propria “ricarica” per il proprio profumo; basta recarsi nei punti vendita con il proprio flacone e la beauty consultant provvederà a farlo tornare come appena acquistato.

Lusso e sostenibilità: un binomio che passa anche attraverso il profumo; . basti pensare che con Mugler Source è possibile risparmiare circa 383 tonnellate di rifiuti in un anno, riducendo l’impatto globale sia a livello di produzione che di distribuzione.

Serena Poma

Serena Poma

Da sempre giornalista, amo trasformare ciò che succede nel mondo in frasi e righe che possano accompagnare il lettore “dentro la notizia” e portarlo con me ad esplorare ciò che succede attraverso la lettura di un articolo.
Le mie esperienze professionali mi hanno portata a conoscere nello specifico l’unione di due mondi apparentemente inconciliabili: il luxury e l’ecosostenibilità. Accompagnare le aziende in questa direzione ricoprendo il ruolo di responsabile comunicazione ed organizzazione eventi mi ha resa sempre più consapevole che, soprattutto oggi, il rispetto per noi e per le risorse del nostro pianeta sono il punto di partenza per poter creare vero valore.