pastella-con-la-birra:-il-trucco-di-cannavacciuolo-per-una-frittura-leggera-e-croccante:-“aggiungo-qualche-goccia-di…”

Pastella con la birra: Il trucco di Cannavacciuolo per una frittura leggera e croccante: “Aggiungo qualche goccia di…”

pastella-con-la-birra:-il-trucco-di-cannavacciuolo-per-una-frittura-leggera-e-croccante:-“aggiungo-qualche-goccia-di…”

La pastella con birra è la tempura perfetta per ottenere dei fritti croccanti e dorati. In estate molte sono le verdure di stagione come i fiori di zucca, zucchine, melanzane, peperoni e tanto altro ben di Dio, tutti ingredienti che si prestano bene ad essere inzuppati in pastella e fritti per un secondo piatto sfizioso e saporito.

Sul web esistono svariate ricette di pastelle per fritti impeccabili, quella che vi presento oggi si prepara con la birra e un albume d’ovo, con essa sicuramente il nostro fritto sarà asciutto e senza olio. Questo tipo di tempura la utilizzo soprattutto per friggere i fiori di zucca e gli anelli di cipolla e calamari; vediamo insieme la ricetta.

Materiali utilizzati

  • 2 Ciotole
  • Frusta a mano o forchetta
  • Pellicola trasparente

Pastella di birra, Ingredienti per 4 persone

  • ❯ 100 gr di farina
  • ❯ 1 albume
  • ❯ mezzo bicchiere di birra chiara
  • ❯ 1 pizzico di sale
  • ❯ 1 cucchiaio di olio di oliva

Procedimento, Come fare la pastella con la birra

Per preparare la pastella con la birra ricordatevi di mettere quest’ultima in frigo per un paio d’ore. Prendete una ciotola e mescolate la farina con la birra freddissima.

Aggiungete poi li sale e l’olio. Mescolate utilizzando una frusta a mano o una forchetta.Coprite la pastella alla birra con della pellicola trasparente e lasciatela in frigo a riposare per circa 30 minuti. Con questo passaggio otterrete una pastella per fritti più leggeri e croccanti; inoltre la frittura assorbirà meno olio.

Mentre la pastella è in frigo montate a neve ferma l’albume con un pizzico di sale.

Incorporate l’albume nella pastella per fritti con birra e amalgamante con movimenti dall’alto verso il basso per non smontare l’albume.Ecco che la vostra pastella con birra è pronta per essere usata per preparare gustose fritture come gli anelli di calamari e i fiori di zucca.

Conservazione: La pastella di birra si può conservare in frigo per 3-4 giorni chiusa in un contenitore ermetico.

Pastella di birra, Il consiglio in più dello chef Canavacciuolo

Vi svelo un altro segreto: aggiungete un goccio di limone alla pastella prima di utilizzarla. Se la pastella con birra risulta troppo densa si può aggiungere un cucchiaio di birra. Solitamente è meglio realizzare una pastella densa per meglio avvolgere le verdure da friggere. Per una frittura perfetta utilizzando la tempura alla birra procedete cosi: Scaldate abbondante olio di semi in una pentola adatta ad una frittura profonda. Si consiglia di immergere nell’olio bollente poche cose per volta per evitare di abbassare la temperatura dell’olio, inoltre aiutatevi con una pinza per evitare che tutto si attacchino tra loro.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top