procida-e-gia-pronta-a-essere-capitale-italiana-della-cultura-2022

Procida è già pronta a essere Capitale italiana della cultura 2022

procida-e-gia-pronta-a-essere-capitale-italiana-della-cultura-2022

Mancano ancora alcuni mesi, ma l’isola di Procida è già pronta a essere Capitale italiana della cultura per il 2022. L’incantevole isola nel Golfo di Napoli, una delle più belle d’Italia, è uno scrigno di meraviglie e di cultura.

Senza attendere il via ufficiale degli eventi che si svolgeranno il prossimo anno, ha inaugurato alcuni itinerari artistici e culturali già adesso. Come la mostra diffusa intitolata “Panorama” che a inizio settembre coinvolge l’intera isola.

Più di 50 opere di artisti nazionali e internazionali sono esposte in ogni angolo dell’isola e all’interno di alcuni luoghi come per esempio le chiese, i palazzi storici, il Museo Civico, il carcere e persino alcune zone popolari. Alcune delle più celebri terrazze di Procida, collocate in diversi punti del territorio offrendo splendide vedute sul Mediterraneo, ospitano anch’esse delle installazioni.

Non solo opere da ammirare ma anche performance artistiche a cui assistere, dai murales in fase di creazione alle letture nelle strade da ascoltare.

Raggiungibile in traghetto o partecipando ad uno dei tour giornalieri in partenza da Napoli, l’isola Flegrea è una vera e propria tavolozza di colori con le vivaci casette dei pescatori affacciate sulla baia della Chiaia e invita a perdersi tra i suoi vicoletti di ciottoli dove è inebriante il profumo dei fichi d’India, tra le cale e le stradine punteggiate dai frutteti.

Il cuore pulsante di Procida è Marina Grande, il punto di approdo, zona di ristoranti e negozi e centro turistico per eccellenza con Via Roma, dove spiccano graziose botteghe di artigianato e la Chiesa della Pietà con il particolare campanile in stile barocco. Alle spalle della Marina, ecco il Faro, uno dei punti panoramici per eccellenza.

Il borgo medievale di Torre Murata svetta sul punto più alto dell’isola ed è luogo ricco di storia in cui passeggiare tra le stradine lastricate e visitare edifici di sicuro interesse e importanza come l’Abbazia di San Michele Arcangelo e il Palazzo d’Avalos, l’ex carcere a strapiombo sul mare.

Ma non finisce certo qui. La Procida più autentica si rivela a Marina Corricella, il borgo di pescatori con le casette variopinte e le particolari strutture architettoniche chiamate “vefi” ovvero i balconi di origine araba ricoperti da archi. Un vero gioiellino, Procida, da visitare prima che ci arrivino tutti.

procida-capitale-cultura-2022

Procida, Capitale italiana della cultura 2022


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top