© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

putiferio-in-rai,-carlo-conti-fatto-fuori-proprio-da-lui:-“tremendo-e-volgare-quel-che-fa-e-vergognoso”.-fan-sotto-choc

Putiferio in Rai, Carlo Conti Fatto fuori proprio da lui: “Tremendo e volgare. Quel che fa è vergognoso”. Fan sotto choc

Pippo Baudo compie 85 anni e per la ricorrenza ha rilasciato un’intervista a La Nazione in cui ha ripercorso gli anni della sua carriera televisiva. Senza tralasciare di criticare i personaggi più in vista sul piccolo schermo in questi anni. In particolare, il famosissimo conduttore ha avuto da ridire su Carlo Conti e Paolo Bonolis. Baudo è uno dei capisaldi della televisione italiana, ma è già da tempo che si è ritirato a vita privata e non ha alcuna intenzione di riprendere il suo vecchio mestiere: “Ci mancherebbe che mi rimettessi in gioco”, ha esclamato con fermezza.

Pippo Baudo ha esordito nei primi anni sessanta, divenendo uno dei presentatori televisivi di punta della Rai per tutti i decenni successivi, pur avendo lavorato per brevi periodi, senza troppo successo, anche in Mediaset. Nel corso della sua attività ha condotto numerosi varietà di successo come Settevoci, Canzonissima, Domenica in, Fantastico, Festival, Serata d’onore, Novecento e il Festival di Sanremo, di cui detiene il record di conduzioni, avendolo presentato per tredici volte tra il 1968 e il 2008. Sono tantissimi i personaggi diventati famosi proprio grazie a lui.

LEGGI ANCHE—> Pippo Baudo ha un figlio segreto: “Una relazione extraconiugale con una famosa”. Ecco chi è

Nei suoi programmi rilancia dive musicali come Milva, Mietta, Anna Oxa e Giuni Russo, oltre ad avviare le carriere di futuri protagonisti come Beppe Grillo, Lorella Cuccarini, Heather Parisi, Andrea Bocelli, Giorgia, Laura Pausini, Fabrizio Moro, Barbara D’Urso e tantissimi altri. Parallelamente all’attività televisiva ha anche partecipato a diversi film e fiction, principalmente nei panni di se stesso, e ha scritto alcuni brani musicali, sfruttati soprattutto in ambito televisivo e cinematografico. Oggi veste solo i panni del telespettatore, senza risparmiare qualche critica.

In particolare, Pippo Baudo lamenta il fatto che le trasmissioni televisive vanno in onda anche per una decina di anni senza cambiare mai. Questo lo annoia molto e lo porta a criticare i vari presentatori, che secondo lui dovrebbero proporre delle novità. A finire nel suo mirino, Carlo Conti che in Rai è considerato il suo successore. Ma Baudo non sembra molto d’accordo e non ha delle dolci parole per il collega: “Mi limito a guardare e purtroppo vedo sempre le stesse cose, un format ripetuto 7,8 volte. Leggo che Carlo Conti torna ancora con Tale e Quale, ma è possibile? Ancora? E’ tremendo”.

LEGGI ANCHE—> Terremoto Rai 1, Ecco chi ruba il posto a Eleonora Daniele. Lei confessa: “Cambio lavoro, basta tv”. Fan increduli

Una sentenza definitiva, quella di Pippo Baudo, che è annoiato di accendere la televisione e dover assistere a programmi che vanno in onda per troppe stagioni consecutive. Se Carlo Conti è stato definito tremendo, anche Paolo Bonolis merita la sua buona dose di critiche e, in particolare, l’appellativo ‘volgare’: “Paolo Bonolis è bravissimo, è colto, spiritoso, intelligente. Ma non si vergogna a fare tutti gli anni Avanti un altro? Ma sforzati, inventa qualcosa di nuovo. E poi tutta quella volgarità… alla volgarità ricorre chi non è bravo. La tv di oggi è fatta solo di fotocopie”. Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su FacebookInstagram e Google News.

carlo conti rai pippo baudo
carlo conti rai pippo baudo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top