© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

ricette-fulvio-marino:-angelica-salata-alle-carote

Ricette Fulvio Marino: angelica salata alle carote

Angelica salata alle carote, la ricetta di Fulvio Marino di oggi 3 giugno 2021, un’altra golosità per le ricette E’ sempre mezzogiorno. Siamo a giugno e le ricette di Antonella Clerici proseguiranno fino alla fine del mese, quindi abbiamo ancora tantissime ricette da scoprire, soprattutto le ricette di Fulvio Marino. Questa volta l’esperto in impasti e farine ha più tempo a disposizione ed è interessante ascoltare i suoi ricordi e le sue spiegazioni mentre prepara l’angelica salata. Un impasto con succo di carote che sostituisce l’acqua, il consiglio è di usare il lievito madre. Una vera bontà oggi nella cucina di E’ sempre mezzogiorno, l’angelica salata con succo di carote e ripieno di prosciutto cotto, formaggio e asparagi. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO DI FULVIO MARINO – ANGELICA SALATA ALLE CAROTE 

Ingredienti: 500 g di farina 2 di grano tenero, 280 g di succo di carote, 150 g di lievito madre, 20 g di zucchero, 10 g di sale, 40 g di olio di oliva

200 g di prosciutto cotto a dadini, 200 g di provola affumicata, 200 g di asparagi ripassati a pezzetti 

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina e il lievito madre, quasi tutto il succo di carote, mescoliamo e uniamo lo zucchero, impastiamo e poi aggiungiamo il sale e il resto del succo di carote, impastiamo e completiamo con l’olio di oliva, completiamo l’impasto. 

Facciamo lievitare 2 ore a temperatura ambiente e poi 2 ore in frigo, ovviamente sempre nella ciotola coperta con la pellicola. Versiamo sul tavolo e stendiamo con il mattarello, otteniamo un grande rettangolo e spennelliamo con un po’ di olio di oliva. Aggiungiamo sopra i dadini di prosciutto cotto, i dadini di provola affumicata, gli asparagi che abbiamo lessato e saltato in padella con olio e sale. Aggiungiamo anche un po’ di pepe e sale e arrotoliamo il tutto.

Abbiamo un filone ripieno e con il tarocco lo tagliamo per la lunghezza fino in fondo. Abbiamo due filoni che intrecciamo lasciando il ripieno verso l’alto. Il ripieno che cade lo rimettiamo sull’impasto. Chiudiamo la treccia e abbiamo un cerchio che disponiamo sulla teglia foderata con la carta forno. Sistemiamo bene, spennelliamo con altro olio e facciamo lievitare almeno 2 ore a temperatura ambiente. Mettiamo in forno statico a 240° C per 15 minuti, pii abbassiamo a 200° C per altri 15 minuti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top