© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

ricette-mauro-improta:-spaghetti-del-poverello

Ricette Mauro Improta: spaghetti del poverello

La ricetta di Mauro Improta degli spaghetti del poverello, la ricetta di un primo piatto tra i più semplici e veloci, così semplice che bastano solo tre ingredienti. Gli ingredienti principali di questo piatto sono spaghetti, uova e pecorino grattugiato, poi ovviamente aggiungiamo il pepe e l’olio di oliva. Se non abbiamo il pecorino possiamo sostituire con un altro formaggio perfetto per essere grattugiata, il grana e il parmigiano, il sapore sarà un po’ diverso. In realtà questa ricetta di Mauro Improta degli spaghetti del poverello ricordano tanto la pasta cacio e pepe. Con la pasta del poverello di E’ sempre mezzogiorno abbiamo però non solo una preparazione ben più semplice ma anche le uova fritte. Così diventa un pranzo completo, primo e secondo piatto insieme. Ecco la ricetta di oggi 2 aprile 2021 di Mauro Improta con le uova, mentre Mattia Improta ha preparato le uova alla monachina, altra delizia napoletana da provare ma con in più l’idea giusta per il pranzo di Pasqua o di pasquetta. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – SPAGHETTI DEL POVERELLO

Ingredienti – Per gli spaghetti del poverello: 500 g di spaghetti, 4 uova, 100 g di pecorino grattugiato e pepe macinato fresco in abbondanza

Preparazione: cuociamo gli spaghetti in acqua bollente e salata. Il tempo di cottura della pasta è il piatto è pronto.

Nella padella scaldiamo un po’ di olio di oliva e cuociamo le uova sgusciate, intere. Devono cuocere pochissimo.

In un’altra padella versiamo un po’ di olio e acqua di cottura, formaggio grattugiato e facciamo così una salsetta. Scoliamo la pasta al dente e saltiamo in padella con la salsetta. Aggiungiamo abbondante pepe fresco macinato. 

Serviamo gli spaghetti completando con l’uovo fritto, che per Mauro deve essere bavoso, ancora pecorino grattugiato e il piatto è pronto. Non perdete le altre ricette di oggi di E’ sempre mezzogiorno, soprattutto la ricetta della pastiera di Sal De Riso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top