ryanair,-un-ricco-calendario-invernale-(e-una-nuova-apertura)

Ryanair, un ricco calendario invernale (e una nuova apertura)

ryanair,-un-ricco-calendario-invernale-(e-una-nuova-apertura)

Ryanair ha annunciato un ricchissimo calendario invernale, con l’operativo 2020-2021 che si preannuncia pieno di voli sia con i collegamenti interni sia con il resto d’Europa. Nuove rotte aere e un nuovo hub italiano, quello di Torino, che inizierà a operare con due aerei Ryanair dalla fine di ottobre.

Moltissimi saranno i voli in partenza dai due scali lombardi, Milano Bergamo, che resta sempre quello principale in Italia per la compagnia aerea low cost, quello con cui ha iniziato nel 1998 e il cui matrimonio va ancora a gonfie vele, e Milano Malpensa. Ryanair aprirà ben nove nuove rotte che collegheranno il Capoluogo lombardo alle più interessanti destinazioni europee a partire da ottobre.

Ci saranno nuovi voli da Bergamo a Birmingham, Liverpool, Helsinki, Stoccolma e Tolosa e da Malpensa per Napoli, Malta, Aarhus (Danimarca) e Sibiu (Romania)

Cinque le nuove rotte annunciate anche da Roma Ciampino e Fiumicino, con voli diretti ad Agadir (Tunisia), Amman (Giordania), Fèz (Marocco), Riga (Lettonia) e Tallin (Estonia).

A fine ottobre, infine, Ryanair inizierà a volare anche da e verso Torino, con due aerei che collegheranno il Capoluogo piemontese al resto d’Europa. “Il periodo è quello giusto”, sostiene Micheal O’Leary, numero uno di Ryanair che ha annunciato le novità durante una presentazione alla stampa, “per organizzare in Italia i weekend invernali e per raggiungere le mete sciistiche vicine.

Mentre i viaggi tornano ai livelli pre-Covid (85% di posti prenotati in Italia quest’estate, 11,2 milioni solo ad agosto 2021 rispetto ai 14 milioni prima del Covid), la crescita di Ryanair continua a guidare la ripresa del traffico aereo e del turismo, con l’obiettivo di superare i numeri del 2019 nell’estate 2022. “L’estate 2022 vedrà un numero considerevole di voli che collegheranno l’Italia e che supereranno il record dell’estate 2019”, ha anticipato O’Leary.

Come sempre accade con Ryanair, l’annuncio è accompagnato da un’offerta flash: si può prenotare una meritata pausa autunnale su una delle nuove rotte di Ryanair a tariffe che partono da 19,99 euro. Si può prenotare entro la mezzanotte del 10 settembre per viaggiare fino alla fine di novembre.

Le tariffe sono il punto forte di Ryanair”, ha ricordato O’Leary “sono le più basse rispetto a tutti i competitor e cercheremo di ridurle ulteriormente. Anche grazie ai nuovi aerei Boeing 737 – 8200 che hanno una capienza maggiore del 4%”.

Quest’estate Ryanair ha operato il più alto numero di voli nazionali per rispondere alle richieste dei viaggiatori italiani, e così sarà anche quest’inverno, per facilitare e invogliare i passeggeri a imbarcarsi. “In Italia siamo il primo vettore aereo e siamo in prima linea per incentivare il turismo italiano, anche chiedendo al governo di liberare quegli slot inutilizzati per aumentare il nostro traffico negli aeroporti italiani. Ci aspettiamo di riprendere il 100% del traffico quest’inverno”, ha commentato O’Leary.

“Purtroppo, anche per l’estate 2022 dovremo rinunciare ai viaggi a lungo raggio in posti come l’Asia, il Sudamerica, l’Australia perché le restrizioni saranno ancora in vigore. L’Europa sarà ancora quella dove potremo viaggiare e l’Italia deve assolutamente cercare di riprendersi un mercato che vede come competitor Paesi come la Spagna e il Portogallo e sono convinto che la prossima estate l’Italia avrà ancora più traffico aereo rispetto a quella appena passata”, ha concluso O’Leary.

Stoccolma svezia

La splendida Stoccolma


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top