sale-aromatizzato-al-basilico:-la-ricetta-per-insaporire-con-una-manciata

Sale aromatizzato al basilico: la ricetta per insaporire con una manciata

Sale al basilico

Ecco come preparare il sale al basilico, un’ottima idea per utilizzare il basilico fresco in modo diverso dal solito!

Quando le erbe aromatiche crescono belle rigogliose, si è sempre alla ricerca di idee per conservarle nel migliore dei modi. Un’alternativa ai soliti pesti di erbe aromatiche, alle conserve sott’olio o al congelarle in freezer è il sale al basilico:velocissimo da preparare e perfetto per chi ha voglia di sperimentare preparazioni particolari e un po’ diverse.

In questa ricetta viene utilizzato solo il basilico ma, se preferite, potete aggiungere anche altre erbe a piacere come prezzemolo, origano, timo o rosmarino. Vediamo subito tutti i passaggi della preparazione!

Sale al basilico
Sale al basilico

Come fare il sale al basilico

  1. Prendete alcune foglie di basilico, pulitele con un canovaccio mettetele all’interno della ciotola del mixer. Potete utilizzarle con o senza gambo, la scelta è vostra.
  2. Aggiungete anche il sale e azionate il frullatore.
  3. Frullate fino a quando non avrete sminuzzato il basilico.
  4. Foderate una teglia o un vassoio con un foglio di carta da forno, stendetevi sopra il sale aromatizzato e verificate che non si siano formati dei grumi.
  5. Lasciate riposare il tutto in un luogo asciutto per 12-24 ore in modo da far asciugare il basilico ed eliminare tracce di umidità.
  6. Trasferite il sale al basilico all’interno di un vasetto di vetro a chiusura ermetica accuratamente sterilizzato e conservate in dispensa.

Utilizzate il sale grosso al basilico a piacere per insaporire secondi piatti di carne, pesce, contorni di verdure o condimenti per la pasta.

Per concludere, ecco tanti altri consigli per conservare il basilico.

Conservazione

Questo sale aromatizzato è bene conservarlo in un luogo fresco e asciutto, sempre all’interno di un vasetto di vetro con chiusura ermetica, per circa 6 mesi. Passato questo tempo è meglio buttarlo più che altro perché l’erba avrà terminato di sprigionare la nota aromatica che caratterizza il prodotto.


Redazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor ipsum dolor sit amet. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequis enim.



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top