© All rights reserved. Powered by YOOtheme.

sfogliatella-riccia-perfetta-e-fragrante?-basta-non-commettere-questi-errori

Sfogliatella riccia perfetta e fragrante? Basta non commettere questi errori

sfogliatella riccia

La sfogliatella ricca è buonissima, adorata da grandi e piccini. Ha una storia secolare e non è un dolce semplice da preparare. Ma con questi consigli sarà tutto più facile.

Questo è un dolce che richiede una certa dedizione e attenzione durante tutta la fase di preparazione. Richiede una preparazione abbastanza lunga, ma la soddisfazione di poter mangiare una sfogliatella riccia fatta in casa, cancellerà tutte le fatiche.

Errori da evitare con la sfogliatella riccia

Gli errori che abitualmente si compiono con questo dolce, si possono racchiudere in sette macro categorie, che ora analizzeremo, in modo da comprenderle meglio.

Le cose quindi da non fare quando si prepara la sfogliatella riccia sono:

  • La pasta, deve essere stesa al giusto spessore, non deve essere troppo spessa o troppo sottile, in quanto è necessario tenere in considerazione il ripieno che poi viene aggiunto.
  • Non sostituire lo strutto con il burro, in nessuna fase della preparazione, in quanto si rischia di comprometterne il sapore.
  • Una volta pronta la pasta, va lasciata riposare per 24 ore. Solo dopo trascorso questo periodo può essere stesa, arrotolata e divisa in porzioni.
  • Non si devono aprire le parti sigillate in nessun punto. È necessario infatti, assicurarsi che la sfogliatella sia sigillata sia nella parte superiore che nella punta. I rotoli quindi si devono aprire delicatamente e facendo molta attenzione.
  • Si devono bilanciare gli ingredienti del ripieno, in modo da non sentire la predominanza di un gusto rispetto ad un altro. Inoltre, nel caso di eccesso dei componenti, il ripieno sarà duro, quindi la sfogliatella perderà di gusto.
  • Non si devono mai utilizzare ingredienti artificiali, ciò perché gli aromi di provenienza naturale riescono ad emanare un profumo che fa esaltare ancora di più il gusto della sfogliatella.
  • È consigliato cuocere la sfogliatella il giorno prima. Nel caso ciò non sia possibile, bisogna aspettare che si raffreddi bene prima di mangiarla. Inoltre, bisogna rispettare scrupolosamente i tempi di cottura, in modo che non risulta né troppo molle né troppo dura.

Ecco quindi dei semplici consigli, ora non dovete fare altro che mettervi all’opera e sfornare le vostre buonissime sfogliatelle ricce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



© All rights reserved. Powered by YOOtheme.
Back to Top